Giu 282018
Cosa vedere nel Gargano: 5 posti da non perdere

Vieste

Una delle mete turistiche più belle della Puglia e del Sud Italia è il Gargano. Conosciuta anche come “Sperone d’Italia“, questa subregione vanta un territorio che mette insieme ambienti diversi come quelle del Parco Naturale del Gargano, i due laghi di Lesina e Varano, ed ovviamente le bellissime spiagge. Visitare il Gargano è bello tutto l’anno, ma specialmente nei mesi estivi, sfruttando il bel tempo e le lunghe giornate.  Ecco qualche consiglio per una visita sul Gargano.

Vieste

All’estremitò orientale del promontorio del Gargano, si rova la  città di Vieste, nota anche come la “Perla del Gargano”. La città, che si affaccia sulla costa sul mare azzurro e limpido, ha come simbolo il Pizzomunno, un monolite di pietra calcarea che si trova nella parte meridionale del paese, oggetto di molte credenze popolari.

Chi visita Vieste ha la possibilità di ammirare molti edifici religiosi di pregio, alcuni dei quali risalgono a molti secoli fa come la Cattedrale, situata proprio nel centro storico della città, che venne edificata nel XI secolo. Sono da non perdere anche la Chiesa di San Francesco e il suo convento, e la Concattedrale, situata nella zona più alta del paese (costruita in stile romanico pugliese). Tra gli edifici civili spicca il Castello di Vieste, costruito a strapiombo sul mare nel 1200, periodo della dominazione sveva. Un punto di riferimento importante di Vieste è il Faro, che svetta ben visibile e maestoso.

Le spiagge di sabbia finissima di Vieste sono molto rinomate, anche grazie al fondale che degrada lentamente e permette di fare il bagno tranquillamente anche ai bambini. Tra le spiagge più famose si ricordano quella di Santa Marina di Merino, caratterizzata da sabbia dorata, quella di Pizzomunno, e quella di Pugnochiuso, dalla quale si gode di una vista spettacolare.

A Vieste non mancano le occasioni per lo shopping e la vita notturna. Sono molte le attività commerciali ed artigianali presenti nel centro del paese, specialmente in Corso Fazzini. Locali e wine bar offrono invece la possibilità di ascoltare musica o di sorseggiare una bibita od un aperitivo. Se passeggiate sul lungomare potreste anche assistere al tipico e divertentissimo ballo locale, la “taranta”. Tra i piatti tipici locali troviamo le pettole, i calzungiddi, i troccoli, le melanzane ripiene, i calamari ripieni e il pesce spada.

Vieste
Vieste

Peschici

Situata sul litorale a nord del Gargano, Peschici è una località balneare molto conosciuta, dove i turisti trovano sia dei tratti di costa rocciosa che di costa sabbiosa. Peschici, che sorge su uno sperone roccioso, offre sia la bellezza dei suoi monumenti che quelle naturalistiche. Ed ovviamente non manca l’ottima cucina!

A Peschici, come in tutta questa zona, si trovano le caratteristiche Torri di Avvistamento, situate lungo la costa a poca distanza l’una dall’altra. Erette nel corso del XVI secolo, servivano per difendere le coste dagli attacchi dei pirati saraceni, così come il Castello Medievale costruito tra X e XI secolo, che venne ampliato e potenziato durante la dominazione spagnola. Uno dei simboli del paese è l’Abbazia di Santa Maria di Calena, una delle più antiche in Italia, risalente all’anno 872, caratterizzata dalla presenza di elementi architettonici che appartengono sia alla scuola pugliese che a quella europea.

Nel corso di una visita a Peschici non potete tralasciare di visitare i “Trabucchi”, degli antichissimi strumenti di pesca tipici di questa zona (in questa zona se ne contano sette). Per lo shopping vi consigliamo di recarvi nel centro storico dove potrete sbizzarrirvi tra i negozi di artigianato locale. Le bancarelle che vendono oggetti di terracotta e legno tipici della tradizione locale. Le spiagge ed il lungomare che di giorno offrono un ambiente ideale per fare il bagno e rilassarsi, di notte animano la città a suon di musica.

Monte Sant’Angelo

Monte Sant’Angelo, situato a quasi 800 metri di altezza, è un altro posto da non perdere. Qui si può ammirare il connubio tra i  paesaggi montani tipici del Gargano ed il bellissimo panorama del golfo di Manfredonia. Il paese è conosciuto per la presenza della Grotta di San Michele Arcangelo, uno dei santuari di maggiore interesse nella storia della cristianità, inserita tra i “Patrimoni Mondiale dell’Umanità dell’UNESCO”. Oltre ad essere di importantissimo valore per i credenti, la grotta è molto spettacolare, in quanto nel corso dei secoli l’erosione dell’acqua sulle rocce ne ha modellato le pareti.

Altre architetture religiose degne di vista sono la Tomba di Rotari, del XII secolo, il Tempio di Sant’Apollinare, con la cappella scavata direttamente nella roccia, e la Chiesa di Santa Maria del Carmine. Accanto alle architetture religiose troviamo quelle militari come il Castello di Monte Sant’Angelo, di cui oggi è possibile visitare la Sala del Tesoro.

Nella zona della Marina di Monte Sant’Angelo, immerse nella macchia mediterranea tra carrubi, mandorli e ulivi, troviamo delle spiagge di sabbia bianchissima e acqua trasparente.

Monte Sant’Angelo
Monte Sant’Angelo

Rodi Garganico

Vicino al lago di Varano sorge Rodi Garganico, un borgo che alla vista sembra come abbarbicato su una punta rocciosa che divide spiagge lunghe con sabbia finissima. Il borgo è immerso in un territorio dove abbondano vari tipi di vegetazione, dagli uliveti alle pinete, dalle carrube ai fichi ed agli agrumeti. Oltre che per il turismo Rodi Garganico è famosa per l’agricoltura e la pesca. Non perdete l’occasione per assaggiare i tipici formaggi locali, tra i quali il più famoso è il delizioso caciocavallo.

Ogni anno, il 2 e 3 luglio, chi si trova in vacanza a Rodi Garganico può partecipare ai festeggiamenti organizzati in onore della patrona, Maria Santissima della Libera, e di San Cristoforo. Per l’occasione il paese viene vestito a festa! Sempre nel mese di luglio si svolge la manifestazione “Rodi Jazz Fest”, un evento da non perdere al quale partecipano musicisti di tutto il mondo. Ad agosto c’è la Festa di San Rocco, con i fuochi d’artificio, menre a settembre il Festival delle Bande.

Rodi Garganico è famosa anche per la sua cucina tradizionale. Tra le specialità da non perdere ci sono le insalate di acciughe crude, veramente sfiziose, l’insalata di cozze e cannolicchi freschi, le seppie ripiene di pane e formaggio e la zuppa di frutti di mare. C’è solo l’imbarazzo della scelta!

Parco nazionale del Gargano e Foresta Umbra

Per chi ama la natura è d’obbligo una visita al Parco Nazionale del Gargano, facilmente raggiungibile da tutte le località del Gargano. La sua zona più rinomata è la Foresta Umbra, un vero e proprio polmone verde all’interno del Parco. Nel parco del Gargano ci sono pochissimi corsi d’acqua, concentrati quasi tutti nella zona nord, dove si trovano anche i laghi di Lesina e Varano. Nel Parco sono presenti moltissime varietà di flora (più di 2000 specie) e fauna.

Siete pronti per una vacanza nel Gargano?



Booking.com


Write a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *