Mar 222019

Come richiedere l’ESTA per andare negli Stati Uniti

Come richiedere l’ESTA per andare negli Stati Uniti

Come richiedere l'ESTA per andare negli Stati Uniti

Oggi vogliamo parlarvi dell’ESTA, il visto elettronico necessario per poter andare negli Stati Uniti. L’ESTA è stato introdotto dal dipartimento per la sicurezza interna nel gennaio 2009. Noi l’abbiamo fatto da poche settimane in vista del nostro prossimo viaggio a New York. La procedura è molto semplice, ma ci sono molte domande e cui rispondere e diversi passaggi da completare. Ovviamente per richiedere l’ESTA dovete essere in possesso di un passaporto in corso di validità.

Stiamo scrivendo questo articolo per aiutarvi a capire meglio come fare ad ottenere l’ESTA attraverso il sito ufficiale. Fate attenzione, perché se fate la richiesta attraverso una delle tante agenzie online che lo fanno al posto vostro i costi per ottenere il visto lieviteranno!

Cos’è l’ESTA

L’ESTA è un sistema elettronico di autorizzazione per i viaggi negli Stati Uniti, introdotto dal dipartimento per la sicurezza interna a partire dal mese di gennaio 2009. Solo i cittadini dei paesi che fanno parte del VWP (Visa Waiver Program) possono richiedere il visto per viaggiare negli Stati Uniti. Ci sono altre condizioni da rispettare: la durata del viaggio del richiedente deve essere inferiore a 90 giorni, e lo scopo del viaggio negli Stati Uniti deve essere per affari o per piacere.

Quando e come richiedere l’ESTA

La richiesta di autorizzazione a viaggiare negli Stati Uniti deve essere compilata almeno 72 ore prima della partenza. Questo per permettere all’autorità competente di verificare i dati inseriti nella richiesta. Il servizio è molto efficiente, perché alla fine sono passati pochi minuti dal momento di compilazione della richiesta fino alla sua approvazione. Tenete conto che non viene inviata nessuna mail ufficiale di conferma sull’esito della richiesta, che deve essere verificata direttamente sul sito dell’ESTA.

Per la richiesta del visto dovete collegarvi al sito ufficiale e seguire passo passo tutte le indicazioni. Il sito è disponibile in 22 diverse lingue, tra cui anche l’italiano. Prima di inziare verificate di avere a portata di mano il passaporto, i dati di contatto sia negli States che in Italia, ed anche le informazioni relative alla vostra professione con i dati del datore di lavoro (ovviamente se applicabile).

Ci sono due tipologie di domande che si possono compilare, ovvero la “Domanda individuale” oppure un “Gruppo di domande”. Anche optando per il gruppo di domande ogni ESTA sarà personale, l’unica differenza è il pagamento, che in questo caso sarà unico per tutte le domande. Noi abbiamo fatto il “Gruppo di domande” per il nostro viaggio a New York.

Le domande a cui dovrete rispondere sul modulo di richiesta sono semplici. Nell’elenco delle domande ce ne sono alcune molto particolari, come ad esempio quella in cui vi verrà chiesto se il richiedente “intende svolgere, o ha mai svolto, attività terroristiche, di spionaggio, di sabotaggio o genocidio?”. Alla fine in poco meno di 10′ riuscirete a compilare ogni singola domanda e ad inviare la vostra richiesta di visto.

Come richiedere l'ESTA per andare negli Stati Uniti
Come richiedere l’ESTA per andare negli Stati Uniti

Quanto costa il visto

Per ottenere l’ESTA è necessario pagare una tariffa. Dal mese di settembre del 2010 infatti è necessario pagare 14$ per ottenere l’autorizzazione a viaggiare negli Stati Uniti. La cifra è così suddivisa:

  • 4$ sono relativi alla quota di elaborazione e servono per coprire i costi di inoltro della pratica. Tutti i viaggiatori che richiedono l’ESTA sono soggetti al suo pagamento.
  • 10$ sono relativi alla quota di autorizzazione a viaggiare negli Stati Uniti. Questi soldi vengono addebitati solo ai viaggiatori la cui richiesta sarà andata a buon fine.

Il pagamento avviene al termine della compilazione della domanda. Tra i metodi di pagamento accettati ci sono le carte di credito, le carte di debito e le carte  prepagate del circuito MasterCard, VISA, American Express, JCB Card, Diners Club e Discover. In alternativa è possibile pagare utilizzando PayPal (se volete sostenere il nostro Travel Blog tramite PayPal potete farlo attraverso questo link).

Fate attenzione quando cercate online il sito web per la richiesta dell’ESTA. Ci sono moltissime agenzie che vi permettono di compilare la richiesta per poi processarla e passarla al sito ufficiale, ovviamente ricaricando enormemente il prezzo della pratica. In alcuni casi abbiamo visto che vengono chiesti addirittura 70€ per ogni singoli richiesta!



Booking.com

Validità e durata dell’ESTA

L’autorizzazione a viaggiare negli Stati Uniti ha una validità di due anni dalla data di emissione. Nel caso in cui la validità residua del vostro passaporto sia inferiore ai due anni, allora la scadenza dell’ESTA andrà a coincidere con quella del passaporto.

Dopo aver ottenuto l’ESTA i viaggiatori possono recarsi negli Stati Uniti quante volte vogliono senza dover più richiedere il visto. In ogni caso la durata di ogni singolo viaggio non dovrà superare i 90 giorni.

Alcune domande ricorrenti

Ecco qua una serie di domande ricorrenti sull’ESTA, con le relative risposte.

E’ necessario avere un biglietto aereo? Per poter richiedere il visto bisogna “possedere un biglietto di andata e ritorno o un biglietto di transito”, ma durante la fase di compilazione della domanda non viene chiesto nessun numero del volo. Ed è ovvio che sia così, perché l’ESTA dura due anni.

Bisogna aver già prenotato l’albergo? Per completare il modulo deve essere indicato un punto di contatto negli Stati Uniti. Quindi se alloggiate in un albergo dovrete indicare quello. Ma anche in questo caso non è un’informazione vincolante, perché nel caso di ritorno negli Stati Uniti durante i due anni di durata del visto è difficile che uno scelga di tornare nella stessa città e nello stesso albergo. Quindi non è necessario aver già prenotato l’albergo. Comunque sia l’ESTA potrà essere modificato in seguito per cambiare il proprio indirizzo di contatto negli Stati Uniti.

Passaporto elettronico
ESTA: serve il passaporto elettronico per richiederlo

Write a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *