Ago 312019

Nasce la Card del Fiorentino per visitare i musei della città a soli 10€ l’anno

Nasce la Card del Fiorentino per visitare i musei della città a soli 10€ l’anno

A Firenze nasce la Card del Fiorentino

A Firenze nasce la Card del Fiorentino, un pass nominativo grazie al quale sarà possibile usufruire di ingressi illimitati e di tre visite guidate gratuite negli spazi museali del Comune di Firenze. Il costo di sottoscrizione della card, promossa dall’assessore alla cultura Tommaso Sacchi, è di appena 10€ l’anno. E’ veramente una bellissima iniziativa quella lanciata dal Comune di Firenze, che in questo modo vuole spingere i fiorentini ad avvicinarsi al grandissimo patrimonio artistico della città.

La Card del Fiorentino può essere sottoscritta da tutti i fiorentini ed anche dai residenti nell’area della Città metropolitana, che per 365 giorni l’anno potranno accedere tutte le volte che vogliono ai Musei Civici di Firenze.

Siete pronti? Scopriamo qualcosa di più sulla proposta del Comune di Firenze!

Nasce la Card del Fiorentino

Ingressi illimitati per 365 giorni ai Musei Civici di Firenze più tre visite guidate su prenotazione. Il Pass nominativo, che ha un  costo di soli 10€, sarà introdotto il 1° ottobre 2019 ed avrà la durata sperimentale di un anno. La Card è riservata esclusivamente ai residenti dell’area metropolitana di Firenze, e garantisce al titolare l’accesso a tutti i percorsi di visita ai musei civici e luoghi di cultura del Comune, oltre che la fruizione di tre visite guidate gratuite (su prenotazione).

La Card del Fiorentino è stata pensata per avvicinare ancora di più i fiorentini al loro grande patrimonio artistico e contribuire alla conoscenza dell’offerta culturale dei Musei Civici con percorsi, visite a tema, laboratori, mostre temporanee.

Questa interessante novità è stata proposta dell’assessore alla cultura Tommaso Sacchi, che l’ha inserita in una delibera approvata della giunta comunale all’inizio del mese di agosto. L’assessore ha detto che in pratica la Card è come un passaporto culturale.

Ora non resterà da far altro che aspettare un po’ di tempo per vedere se la novità verrà apprezzata dai fiorentini. A noi sembra una proposta molto interessante! La Card è sicuramente qualcosa in più che ci invoglierà ad andare alla scoperta dei Musei Civici di Firenze. Col fatto che si trovano qui a due passi da casa, spesso non li prendiamo in considerazione per le nostre girate nei weekend!

La card sarà in vendita a partire dal 1 ottobre 2019 presso le biglietterie dei musei civici.

A Firenze nasce la Card del Fiorentino
A Firenze nasce la Card del Fiorentino. Costa solo 10€!

I Musei inclusi

La Card del Fiorentino sarà utilizzabile per visitare il Museo di Palazzo Vecchio (compresi il percorso degli scavi, la Torre di Arnolfo e la mostra degli Arazzi nel Salone de’ Dugento), il Museo di Santa Maria Novella, il Museo Novecento, il Museo Stefano Bardini, la Cappella Brancacci e la Fondazione Salvatore Romano, il Forte di Belvedere e le torri e le porte dell’ex cinta Muraria (Torre San Niccolò, Torre della Zecca, Porta Romana e Baluardo San Giorgio).

Inoltre la card consentirà l’accesso anche nei Musei civici attualmente ad accesso gratuito: Memoriale di Auschwitz, Museo del ciclismo Gino Bartali e Museo del Bigallo.

Per la visite guidate le modalità di prenotazione sono quelle indicate per ciascun museo nel sito istituzionale dei Musei civici.

Quali sono i vostri musei preferiti a Firenze?


Write a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *