Dic 302019
Le App più utili del 2019 per chi viaggia

Le App più utili del 2019 per chi viaggia

Sembra che in media sui nostri smartphone ci siano installate circa 80 App, delle quali ne utilizziamo appena la metà. Android Rank ha stilato una classifica delle App più utilizzate, in testa alla quale troviamo Google Maps, Youtube, Facebook, Instagram e WhatsApp. Di queste l’unica che interessa a noi viaggiatori è Google Maps, che ci aiuta nei nostri spostamenti, sia in Italia che all’estero.

Ma oggi vogliamo vedere quali sono state le App più utili del 2019 per chi viaggia. Nel corso degli ultimi 12 mesi infatti ci sono state alcune App che hanno riscosso un grandissimo successo e che, negli smartphone di ogni viaggiatore, non resteranno di certo tra quelle inutilizzate.

Le App più utili del 2019 per chi viaggia

Roomer

Questa App, che in molti (troppi) ancora non conoscono, è nata per aiutare quei viaggiatori che sono costretti a rinunciare al soggiorno in un hotel per il quale avevano una prenotazione non rimborsabile. Molte persone in fase di prenotazione cercano di risparmiare qualche soldo scegliendo una prenotazione non rimborsabile. Ma quando poi si trovano a dover rinunciare al viaggio perdono tutti i loro soldi.

Grazie a Roomer, disponibile gratuitamente per iOs e Android, è possibile rivendere il proprio soggiorno al migliore offerente, per recuperare così almeno una parte. Ma questa App made in Israele, la cui società oggi ha sede a New York, è utile anche per chi è alla ricerca di una sistemazione a prezzo scontato. Ed in molti casi è possibile fare dei veri affari! In media su Roomer i soggiorni vengono rimessi in vendita ad un prezzo scontato di circa il 30% rispetto al prezzo iniziale. Quindi se state cercando un hotel a prezzi low cost, provate a dare un’occhiata a questa App. Ovviamente c’è un vincolo per chi sceglie di prenotare il suo soggiorno su Roomer, ovvero le date, che dovranno essere le stesse della vecchia prenotazione di chi l’ha ceduta.

Roomer

Omio

Se state cercando il mezzo di trasporto più veloce o economico tra treni, autobus e aerei per raggiungere una determinata destinazione, allora provate Omnio. Quest App è nata lo scorso febbraio dalle ceneri di GoEuro ed è attualmente disponibile in 15 paesi europei e conta già 27 milioni di utenti nel Vecchio Continente.

Gli utenti di Omnio possono trovare, in pochi clic, il mezzo di trasporto più veloce o economico di qualsiasi compagnia. Inoltre è anche possibile acquistare il biglietto del mezzo di trasporto scelto senza uscire dall’App, che è piuttosto intuitiva. Gli utenti possono scegliere se ordinare i risultati della ricerca in base al mezzo di trasporto più economico, a quello più rapido od in base all’orario di partenza/arrivo selezionato.

Le App più utili del 2019 per chi viaggia: Omnio
Le App più utili del 2019 per chi viaggia: Omnio

WeTaxi

Come i intuisce dal nome, questa App è dedicata a chi è alla ricerca di un taxi. Wetaxi infatti permette ai suoi utenti di prenotare un taxi tramite lo smartphone, stabilendo il costo della corsa in anticipo. In fase di prenotazione sull’App bisogna inserire semplicemente il punto di partenza e quello di arrivo. Una volta terminata la corsa gli utenti che avranno usufruito del servizio pagheranno il prezzo minore tra quello calcolato al momento della prenotazione e quello indicato su tassametro del taxi.

Per il pagamento si possono utilizzare la ​carta di credito, PayPal e Satispay, o in alterativa un portafoglio virtuale ricaricabile direttamente sull’App. C’è poi l’opzione per pagare direttamente in contanti al tassista. Una delle cose interessanti di Wetaxi è la possibilità di condividere la corsa con altri utenti che devono seguire un percorso simile. In questo modo il prezzo della corsa sarà ancora più basso, ed allo stesso tempo avremo aiutato il pianeta con una riduzione delle emissioni di CO2.

Le App più utili del 2019 per chi viaggia: WeTaxi
Le App più utili del 2019 per chi viaggia: WeTaxi

Transit

Restiamo nel mondo dei trasporti con Transit. Questa App, disponibile sia per iOS che Android, mostra tutti i mezzi di trasporto pubblico per raggiungere una certa destinazione. L’App funziona in oltre 175 aree metropolitane in tutto il mondo (il numero è in costante crescita) ed include moltissimi mezzi di trasporto, dalle metropolitane ai servizi di bike sharing, car sharing e ride sharing come Uber e Lift. Una cosa molto utile è la capacità dell’App di combinare tra loro più mezzi di trasporto per fornire agli utenti la soluzione migliore per raggiungere la destinazione desiderata.

Attualmente in Italia funziona solo a Roma e Milano.

Transit
Transit

Write a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *