Mag 152020
Bandiere Blu 2020: guida la Liguria davanti alla Toscana

Bandiere Blu 2020

Ecco quali sono e dove si trovano le Bandiere Blu 2020 italiane. La Liguria guida la classifica davanti a Toscana e Campania. Nel Bel Paese ci sono 12 “new entry” quest’anno.

Come ogni anno la Foundation for Environmental Education ha assegnato le Bandiere Blu, il riconoscimento internazionale che spetta ai comuni marinari e lacustri che rispettano criteri relativi alla gestione sostenibile del territorio. La Bandiera Blu non è solo sinonimo di acque più pulite, ma anche di rispetto e sostenibilità ambientale. L’Italia anche quest’anno è riuscita ad ottenere un ottimo risultato, con ben 12 nuove località che hanno ottenuto questo riconoscimento.

Scopriamo insieme quali sono le regioni e le località più virtuose d’Italia!

Bandiere Blu 2020: guida la Liguria davanti alla Toscana

In tutto sono 195 i comuni italiani che potranno far sventolare le Bandiere Blu 2020. C’è grande soddisfazione non solo perché sono 12 in più rispetto ai 183 dell’anno scorso, ma anche e soprattutto perché non si è registrata nessuna uscita. In totale sono 407 le spiagge premiate dal FEE, che corrispondono a circa il 10% delle spiagge premiate a livello mondiale.

In testa alla classifica della Bandiere Blu 2020 c’è la Liguria con ben 32 località, che precede la nostra bellissima Toscana (con 20 località) e la Campania (con 19 Bandiere Blu). Ai piedi di questi “podio virtuale” con 15 località troviamo le Marche e la Puglia, che quest’anno ha conquistato due nuove località. In Sardegna invece sono sempre 14 le località che hanno confermato la Bandiera Blu, tante quante la Calabria che è arrivata a quota 14 grazie a tre nuovi ingressi.

Toscana

Guardiamo in casa nostra, alla spiagge premiate in Toscana, tra le quali figura ovviamente la bellissima spiaggia di Punta Ala nel Comune di Castiglione della Pescaia. Anche Cecina ha due spiagge in lista, una delle quali è la spiaggia delle Gorette. Strano che l’Isola d’Elba abbia solo la località di Marciana Marina, con la spiaggia di La Fenicia.

Sardegna

Facciamo un salto anche nella nostra isola preferita, la Sardegna, per vedere quali spiagge hanno ottenuto questo importante riconoscimento. Nella lunga lista di spiagge ci sono due delle nostre preferite, Tuerredda e la Dune di Is Arenas Bianca nel comune di Teulada. Manca però la favolosa Spiaggia della Pelosa a Stintino.

spiaggia della Pelosa a Stintino
La Spiaggia della Pelosa a Stintino non figura tra le Bandiere Blu

I criteri di assegnazione

Una spiaggia può ottenere la Bandiera Blu se è ufficialmente designata come area di balneazione a livello nazionale (o internazionale) con almeno un punto di campionamento per le analisi delle acque di balneazione. Il nome e i confini della spiaggia seguono quelli ufficiali nazionali.

I criteri sui quali si basa la valutazione che viene fatta a seguito di un’ispezione da parte della FEE sono i seguenti:

  • EDUCAZIONE AMBIENTALE E INFORMAZIONE
  • QUALITA’ DELLE ACQUE
  • GESTIONE AMBIENTALE
  • SERVIZI E SICUREZZA

Per maggiori informazioni visitate il sito italiano dedicato alle Bandiere Blu.


Write a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *