Gen 302020
Le cose che ogni viaggiatore dovrebbe sapere

Passaporto elettronico

Quali sono le cose che ogni viaggiatore dovrebbe sapere? Sembra una domanda con delle risposte scontate, ma non è così!

Negli ultimi anni, viaggio dopo viaggio, abbiamo aperto gli occhi su moltissime cose importanti per l’organizzazione dei viaggi. Da come richiedere un visto a come sottoscrivere una buona assicurazione di viaggio, per arrivare fino alla richiesta del passaporto elettronico, alla sottoscrizione delle city card per risparmiare ed a molto altro ancora. Ed è per questo che abbiamo deciso di raccogliere alcuni consigli che potrebbero tornarvi molto utili.

Noi solitamente parliamo molto di come si affrontano i viaggi con una famiglia con bambini, ma la verità è che molte cose sono universali. Che voi stiate organizzando un viaggio di coppia, una vacanza con la fidanzata, un viaggio con la famiglia oppure una vacanza di gruppo, dovreste assolutamente sapere alcune cose prima di partire. Siete pronti?

Ecco le cose che ogni viaggiatore dovrebbe sapere!

Controlla i visti

A volte si pensa di poter volare ovunque, in qualsiasi momento, senza aver bisogno di nessun permesso speciale. Ma questo non è sempre vero! Per andare negli Stati Uniti ci vuole l’ESTA, ma anche per visitare Giappone, Cina, Russia e Cuba ad esempio è necessario avere un visto. Ed a partire dal 2021, grazie alla Brexit, ci vorrà un visto anche per andare in Inghilterra!

In alcuni casi l’elaborazione dei visti richiede molto tempo, quindi organizzatevi per tempo.  Se dovete andare neli Stati Uniti invece state tranquilli, perché il visto viene rilasciato solitamente in meno di 48 ore.

Come richiedere l'ESTA per andare negli Stati Uniti
Come richiedere l’ESTA per andare negli Stati Uniti

Fai un’assicurazione di viaggio

L’assicurazione di viaggio in molte situazioni potrebbe essere il vostro salvatore.  Controllate sempre di  essere coperti prima di partire per un viaggio. Ed a seconda del paese che state per visitare, controllate tutto quello che è incluso e quali sono le franchigie. Noi quando siamo andati a New York abbiamo deciso di fare un’assicurazione annuale per tutta la famiglia, che copriva anche ogni tipo di spesa medica.

Hai le vaccinazioni necessarie?

Prima di partire per un viaggio assicurati di soddisfare tutti i requisiti sulle vaccinazioni. Ogni paese ha le sue richieste, ed in alcuni casi è necessario organizzarsi per tempo per evitare di rimanere scoperti. Quindi considerate le vaccinazioni già al momento della pianificazione del viaggio!

Un avvertimento: quando viaggiate verso un paese lontano capita di fare uno scalo intermedio in un altro paese. In quel caso non avrete bisogno delle vaccinazioni solo per il paese di destinazione, ma anche in quello in cui sarete solo di passaggio!

Adattatore o convertitore?

A molte persone capita di confondere il termine adattatore con il termine convertitore. Ma c’è una grande e importante differenza tra questi due dispositivi!

  • Un adattatore (noi usiamo questo adattatore da viaggio con 2 presse USB 3.0) serve semplicemente ad adattare la forma della spina elettrica dei nostri apparecchi elettrici/elettronici a quella del paese che stiamo visitando.
  • Quando si parla di convertitore invece ci troviamo di fronte ad un apparecchio in grado di cambiare la tensione ricevuta dalla rete elettrica nazionale. Questo apparecchio è utile in paesi in cui la tensione di rete non è di 220 Vac con frequenza a 50Hz come in Italia. Ad esempio negli Stati Uniti è di 110 Vac con frequenza a 60Hz. Ricordatevi che se alimentate un apparecchio con una tensione diversa da quella richiesta rischiate di bruciarlo!!

In generale cercate sempre di informarvi sul funzionamento della rete elettrica del paese che state visitando. Controllate anche i vostri dispositivi, perché molti dispositivi, come ad esempio smartphone e tablet, hanno la possibilità di essere alimentati a tensioni differenti, quindi non avranno bisogno di nessun convertitore.

   

Non esagerare con i bagagli

È faticoso e frustrante trascinarsi dietro una valigia o uno zaino insopportabilmente pesanti. Ve ne accorgerete quando vi troverete a lottare contro una colossale rampa di scale portandovi dietro cose di cui non avevate veramente bisogno. A meno che non stiate partendo per un posto sperduto (magari per una spedizione artica), è probabile che possiate trovare ed acquistare tutto ciò di cui avete bisogno al vostro arrivo a destinazione.

Metti gli oggetti di valore nel bagaglio a mano

Preparare un bagaglio a mano è una vera e propria arte. Ci sono vari metodi per prepararlo, e noi ci organizziamo distribuendo tutte le cose in vari sacchetti di plastica sottovuoto, grazie ai quali la valigia è ordinata e facile da gestire.

Un consiglio molto importante sul bagaglio a mano è quello di utilizzarlo per metterci dentro i tuoi oggetti di valore. Attrezzatura fotografica, laptop, tablet e gioeielli, non possono andare assolutamente in stiva. In molti hanno vissuto esperienze spiacevoli, perdendo il proprio bagaglio, che magari aveva il suo interno oggetti molto costosi. Quindi tutte le cose preziose portatele sempre con voi!

bagaglio a mano
Bagaglio a mano

Fai valere te stesso

Questo è un consiglio per chi viaggia in gruppo. Quando vi capita, è essenziale essere il primo sostenitore di se stessi. Se non ti stai divertendo, dillo! E’ vero che nei viaggi di gruppo bisogna spesso adattarsi alle esigenze di tutti. Ma è pur sempre vero che bisogna guardare anche alle proprie esigenze.

Viaggiare non è per tutti

Tutto ciò che accende una reazione in te può innescare una reazione uguale e contraria in qualcun altro. Puoi e probabilmente devi incoraggiare le persone a viaggiare, ma non costringerli a partire. Se qualcuno non è interessato ai viaggi, lascialo stare.

Prenditi cura dell’ambiente ovunque tu sia

Se ami il nostro pianeta, trattalo bene! Riuscire a lasciare la propria impronta ecologica in un paese che state visitando è qualcosa di cui andare fieri. Cercate di prendere solo i voli indispensabili, e magari in hotel accendete l’aria condizionata solo quando ce n’è veramente bisogno.

E ricordate che essere l’ecologista perfetto è impossibile. Si tratta solo di fare del nostro meglio per ridurre il nostro impatto, cosa che andrebbe fatta anche e soprattutto nella vita di tutti i giorni.

Svegliati presto

Questo è il modo migliore per ottenere il massimo da ogni singola giornata. Se volete scattare qualche fotografia da copertina, allora provate a farlo la mattina presto, quando l’illuminazione è quella giusta ed in giro ci sono pochi turisti. Ma in generale svegliarsi presto al mattino permette di inserire nel proprio itinerario moltissime tappe!

spiaggia della Pelosa a Stintino
Per visitare la Spiaggia della Pelosa a Stintino ci siamo svegliati presto!

Impara alcune parole straniere

Prima di partire provate ad imparare alcune parole nella lingua del paese di destinazione. Anche conoscendo poche semplici parole, ad esempio quelle per salutare, per chiedere per favore e grazie, farete molta strada. La gente del posto apprezza lo sforzo ed è anche un buon modo per mostrare rispetto.

Noi cerchiamo di dare una lettura veloce al vocabolario durante il volo di andata, così ci rimangono bene impresse nella mente. Ci vogliono solo pochi minuti ed è facile ricordarle.

Porta sempre una carta ci credito di scorta, ed anche un po’ di contanti

Un viaggio non va sempre come si è previsto. Anche se state attenti, a volte si possono perdere alcune cose (oppure si possono subire dei furti). Se i vostro viaggio avrà una durata medio-lunga, ricordatevi sempre di portare due carte di credito con voi (noi usiamo N26 e Revolut), di modo da avere sempre un’alternativa rispetto al metodo di pagamento principale. E poi non vi dimenticate di portare con voi un po’ di contanti nella valuta locale, che possono sempre far comodo! In alcuni posti infatti accettano solo contanti!

Controlla le batterie della fotocamera e le schede di memoria

E’ vero che oggi giorno utilizziamo sempre di più lo smartphone per le nostre foto ed i nostri video. Ma soprattutto nei viaggi medio-lunghi è impossibile per noi partire senza macchina fotografica. Quindi, per essere sempre pronti a realizzare i vostri scatti, non dimenticatevi di portare sempre con voi una batteria di riserva e qualche scheda di memoria aggiuntiva!


Write a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *