Apr 112020

Ripartiamo dall’Italia: Cascata delle Marmore

Ripartiamo dall’Italia: Cascata delle Marmore

Una visita alle Cascata delle Marmore potrebbe essere un bel modo per ripartire dall’Italia. Siamo in Umbria, a poca distanza da Terni, quasi alla fine della Valnerina, la lunga valle scavata dal fiume Nera.

La Cascata delle Marmore è un vero spettacolo della natura, un posto bellissimo ed affascinante che merita sicuramente una visita se siete in vacanza da quelle parti. Noi l’abbiamo visitata nel 2015, durante una breve vacanza tra Umbria e Lazio. Ogni anno migliaia di turisti decidono di andare alla Cascata sia per fare una normale passeggiata che per divertirsi in una delle tante attività sportive che il suo Parco è in grado di offrire.

Alla Cascata ci sono veramente tutti gli ingredienti per passare una giornata speciale! Scopriamo insieme qualcosa di più!

La Cascata delle Marmore

Nella Valnerina, a poca chilometri dalla città di Terni, prende forma il meraviglioso Parco Naturale della Cascata delle Marmore, che prende il nome da quella che è considerata una della cascate più famose d’Italia e d’Europa (ecco qui le 8 cascate più belle del Mondo).

La Cascata prende vita grazie al fiume Velino, che si getta nel fiume Nera, fluendo dal vicino lago di Piediluco. La Cascata delle Marmore è una delle più alte d’Europa ed ha un dislivello complessivo di 165 metri suddiviso in tre salti. La sua conformazione le dona un aspetto veramente spettacolare che prende forma quando vengono aperte le chiuse che regolano il “flusso controllato” della Cascata.

Il Parco della Cascata è veramente stupendo e si sviluppa attorno alla Cascata. Al suo interno ci sono numerosi sentieri e percorsi immersi nella vegetazione, con numerose specie di alberi. Il Parco custodisce anche numerose testimonianze storiche, resti di archeologia industriale e opere idrauliche.

L’accesso alla Cascata è possibile da due diversi punti: il Belvedere Inferiore e il Belvedere Superiore. Il Belvedere Superiore si trova in un punto sopraelevato dal quale si può ammirare il primo salto. Il Belvedere Inferiore invece consente di vedere totalmente tutta la struttura della Cascata delle Marmore in tutta la sua maestosità. C’è un percorso panoramico che unisce i due Belvedere, lungo il quale si incontrano dei luoghi affascinanti e suggestivi, come il Balcone degli Innamorati e la Specola.

Cascata delle Marmore
Cascata delle Marmore

Il nome

Il nome della Cascata deriva dai sali di carbonato di calcio presenti sulle rocce della Cascata che, quando ci si riflette il sole, assomigliano al marmo bianco. Da qui appunto il nome Marmore, che è anche il nome del piccolo paese di origine medievale che si trova nelle sue vicinanze.

Le attività

La Cascata delle Marmore e tutto il Parco Naturale che la circonda offre la possibilità di svolgere numerose attività sportive. Tra le più adrenaliniche ci sono rafting, canyoning, hydrospeed e tubing, grazie alle quali avrete la possibilità di toccare con mano la forza delle acque. Se invece siete degli amanti delle due ruote allora non perdetevi il Parco Batteria, l’unico Bike Park d’Italia aperto tutto l’anno, che propone 10 piste di Downhill di varia difficoltà contraddistinte da vari colori. Per i più avventurosi c’è anche la possibilità di cimentarsi nell’arrampicata sportiva.

Maggiori informazioni

Gli orari per la visita alla Cascata variano in base al periodo dell’anno. Questi qua di seguito sono i prezzi per l’ingresso aggiornati al 2020:

  • Intero (da 10 anni in su): 10,00
  • Over 70: 8,00€
  • Gruppi superiori a 15 persone (1 gratis ogni 15): 7,50€
  • Speciale enti / associazioni in convenzione: 8,00€
  • Gruppi scuole/università/gruppi parrocchiali: 6,00€
  • Biglietto accoglienza istituzionale: 4,00€
  • Tariffa famiglia con almeno 5 persone e 3 figli tra 5 e 9: i figli pagano 5,00€
  • Umbria green card: 6,00€

Se avete bisogno di maggiori informazioni vi consigliamo di visitare il sito ufficiale della Cascata.

Cascata delle Marmore

Dove si trova

La Cascata delle Marmore si trova in Umbria, a poca distanza dal confine con il Lazio. La Cascata dista appena 7 chilometri da Terni, ma è raggiungibile in meno di un’ora di macchina anche da Spoleto, Rieti e Viterbo.

Ecco qua di seguito le indicazioni di Google Maps da seguire per raggiungere la Cascata.


Write a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *